Chi siamo

Al centro del borgo medievale di Tortorella, antico feudo dei conti Carafa, terra di Scipione Rovito, a cui è dedicata l’omonima piazza, è ubicata La Posada de Juan y Marisol, un’elegante struttura ricettiva di proprietà della famiglia Lombardi.
Nel nome della Posada rivivono il passato e il futuro di un ricambio generazionale, che affonda le proprie radici nel ricordo del trisavolo Giovanni Antonio Bello, che, dopo dieci anni trascorsi in Messico con l’epiteto di Don Juanito, fece ritorno in patria per investire le sue fortune nell’acquisto di terre e bestiame da allevare.
La struttura sorge all’interno di un antico palazzo risalente al 1885, con tre ingressi indipendenti che si affacciano rispettivamente su via Colombo e via Galiano con portoni dell’epoca che ancora recano i vecchi battimano e chiavistelli e soffitti dalle antiche travi in legno. Dal portone d’ingresso sito in via Galiano è possibile ammirare l’antica scala in pietra originale, che porta alle tre stanze articolate su tre livelli: la prima, Rayo verde, con i suoi due caratteristici archi naturali in pietra; la seconda, Piedra desnuda, con le sue caratteristiche pareti in pietra viva; la terza, Puesta del sol, con la sua elegantissima scala in legno moderna e il tipico soffitto mansardato, le cui travi in legno sembrano ricreare i rami di un grande albero.
Tutte e tre le stanze sono ampie, funzionali e finemente arredate, dotate di bagno privato con asciugacapelli, televisore LCD, aria condizionata, riscaldamenti e wi-fi.
Gli ospiti vengono accolti nella piccola e graziosa Sala de la chimenea (sala del camino), spartiacque naturale tra le stanze, dove si può ammirare un antico camino dell’epoca in pietra interamente recuperato e funzionante, davanti al quale trovare ristoro comodamente seduti sul divanetto in stile belle epoque.
A piano terra, dove un tempo c’era lo “stiero”, si trova la sala ristorativa Aurora, dedicata alla prima colazione, con cucina attrezzata e bagno , cui si può accedere attraverso una graziosa e piccola scala in ferro battuto al di sotto della quale risale l’eco di un’antica cisterna completamente bonificata, dove un tempo confluiva l’acqua piovana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...